ALTRI SERVIZI

Medical Malpractise


Abbiamo deciso di specializzarci in alcuni rami, proprio per dare al cliente un servizio di qualità ed una consulenza di elevato livello. Uno di questi rami riguarda le polizze di responsabilità civile professionale per la professione medica, la quale può a ragion veduta essere considerata un'attività molto delicata, non solo perché ha a che fare con la salute dei pazienti, ma anche perché sussiste un elevato rischio per il medico di essere chiamato a rispondere di danni causati al paziente.

In questo contesto la polizza assicurativa rappresenta uno scudo con una funzione protettiva elevata.

Le richieste di risarcimento danni, relativamente alla responsabilità civile medica, hanno dei tempi d'incubazione molto lunghi e questo può creare problemi nella gestione e copertura del rischio. Questo dato deve sicuramente essere letto alla luce di un relativo mercato assicurativo che è passato gradualmente da un regime di loss occurence ad uno di claims made. Per chiarire meglio i termini della questione, va precisato che mentre in un regime di loss occurance la compagnia risponde di tutti i sinistri che si verificano durante il periodo di validità della polizza, indipendentemente dal momento in cui essi vengono denunciati, in un regime di claims made come l'attuale, invece, la compagnia risponde solo dei sinistri verificatisi e denunciati durante il periodo di validità della polizza.

Questo mutamento di regime assicurativo, deve essere letto alla luce del fatto che, sovente, passano svariati anni tra il verificarsi dell'evento causa del danno ed il momento in cui esso si traduce in una richiesta di danni da parte del paziente (sinistro). Questo fatto comporta per la compagnia, che ha rilasciato una copertura assicurativa in regime di loss occurence, che la stessa dovrà rispondere del danno anche gli anni a venire, mentre per quella che ha prestato una copertura assicurativa in regime di claims made, dovrà rispondere del danno solo se la richiesta di risarcimento arriverà in un momento di validità della polizza.

Queste semplici considerazioni dimostrano come sia opportuno dosare sapientemente i termini della copertura assicurativa, gestendo in maniera intelligente i periodi di retroattività e di copertura postuma o ultrattività.

Ricordiamo, in conclusione, come non sia affatto opportuno per il medico agire in solitudine nella scelta della copertura più adeguata in termini di garanzie, massimali e periodi di efficacia. E' infatti incomprensibile come in Italia sia permesso ai cittadini di acquistare delle coperture assicurative, come quelle in argomento, senza la necessaria consulenza di un soggetto esperto in materia: quale appunto il broker o l'agente di assicurazione, cos

Sicurezza per l'automobilista

il nuovo pacchetto di servizi assicurativi a tutela dell'automobilista, perché con la sola RCA obbligatoria per legge ad essere tutelati sono esclusivamente i terzi.